Dedicato ad una buona parte dei giovani d'oggi


Una massa di morti viventi si aggira per le strade della città. Tutti alle prese con il proprio  smartphone, tablet e via dicendo; taluni con le cuffie altri no che guardano il piccolo schermo sulle mani come ipnotizzati, incapaci di sollevare lo sguardo.

Non c'è più spazio per un sorriso, una cordialità spontanea, un gesto gentile come il giovane che si alza dal posto occupato nella metro gremita del mattino per cederlo ad una persona anziana che sta li, davanti a te, e che da un momento all'altro può crollarti addosso perché stremata; oppure, aiutare una mamma con la carrozzina che ha difficoltà ad entrare nella metro. Può anche succedere che sei talmente rintronato ad ascoltare la musica già da almeno due ore, che non ti accorgi di quello che ti succede attorno, mentre continui a startene li, seduto al tuo posto, come indifferente, alle prese con quello strumento diabolico che ti collega col mondo...

Una massa di persone che ha perso la vitalità, e che ha azionato il lato menmonico senza che esso si sia sviluppato adeguatamente per poter reggere il confronto con una valanga d'informazione così generica, che ti fa dimenticare persino chi sei, come ti chiami, da  dove  vieni, dove stai andando... ragazzo!

 Il web, bella invenzione per voi giovani d'oggi! Andrebbe però utilizzato con più creatività, inventiva, studio e nei social affrontato con meno ipocrisia... Confrontatevi tra voi, senza tentennamenti, siate audaci, intraprendenti, sappiate essere gentili, state dalla parte giusta,
aiutate il prossimo... A volte, non ci crederete, basta un semplice sorriso per alimentare la speranza di chi ha bisogno!

Buona serata  

Immagine: startup-news.it