Sulla curiosità che ha alimentato Benjamin Franklin

Benjamin Franklin (Boston 1706 -. Filadelfia 1790) disse una volta: "Un investimento nella conoscenza paga sempre il migliore interesse". 


Autodidatta, aprì una tipografia, fondò un ospedale e una Compagnia di assicurazioni contro gli incendi, inventò il parafulmine (1752), pubblicò il fascicolo popolare Poor Richard's Almanak. 


Come scienziato, Franklin aveva un'intensa curiosità sul mondo che lo circondava. La sua "scoperta" dell'energia elettrica durante il volo di un aquilone nel corso di una tempesta fulminante lo avrebbe reso uno dei più importanti scienziati del mondo. Non solo ha scoperto l'elettricità, ma ha anche inventato un dispositivo chiamato l'asta dei fulmini, per canalizzare il fulmine in modo sicuro a terra e lontano dalla struttura di un edificio.


Certamente Ben Franklin era un grande curioso. Ad esempio: si chiese come mai la posta in America dall'Inghilterra richiedeva più settimane per arrivare che la posta in Inghilterra dall'America. Questo lo ha portato a scoprire il ruolo del flusso del Golfo e il suo effetto sulle traverse oceaniche.


Ogni volta che Franklin attraversava l'Atlantico, notava un aumento di 20 gradi della temperatura dell'acqua allorché la sua imbarcazione si allontanava dalla costa orientale. Franklin divenne il primo scienziato a documentare effettivamente la corrente del Golfo (the Gulf Stream).

Dopo aver attraversato la Corrente del Golfo numerose volte a bordo delle navi della Marina Militare egli individuò una specie di fiume, con un proprio colore dell'acqua, la temperatura, la salinità e diversi tipi di vita marina che attraversavano l'Oceano Atlantico. Senza la Corrente del Golfo e le Isole Britanniche sarebbero simili alla Groenlandia.

Secondo una meravigliosa biografia di Franklin, nell'ottobre del 1743, Franklin aveva intenzione di osservare un'eclissi lunare. Quella notte una tempesta si trasferì su Philadelphia e oscurò la sua vista della luna. In seguito apprese che le persone a Boston erano in grado di vedere l'eclissi perché la tempesta non arrivò che diverse ore dopo.

Ancora una volta le fiamme di curiosità furono forti e continuò a raccogliere osservazioni. Usò una banderuola, che aveva costruito da sé, per confrontare la direzione del vento di superficie con quello che poteva osservare visivamente nei livelli superiori dell'atmosfera, testimoniando il movimento delle nuvole.

Ad esempio: le tempeste lungo la costa centrale spesso si muovono da nord-ovest nonostante  i venti superficiali provengono da sud-est. Si pensa che fu la prima persona a comprendere che i sistemi meteorologici si muovono in una direzione diversa rispetto ai venti in superficie. Probabilmente fu la prima persona ad ipotizzare l'esistenza del jet stream (flusso del getto) molti decenni prima che fosse ufficialmente scoperto durante la II Guerra Mondiale dagli equipaggi degli aerei B-29.

Ben Franklin è stato uno dei padri fondatori degli Stati Uniti. Fu lui che riuscì ad ottenere aiuti dalla Francia per la guerra d'indipendenza americana. A Londra firmò il trattato di pace con L'inghilterra; al ritorno in patria fu nominato Presidente della Pennsylvania. Tuttavia, fu la sua intensa curiosità sul mondo che lo circonda, compresi i modelli atmosferici, ad investirlo della gloria di cui gode.

Anche un certo Einstein disse: "Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso".


Post tratto da un articolo su santamariatimes.com