Trovata nel sud della Spagna una nuova immagine di Gesù

Gli archeologi in Spagna hanno portato alla luce una delle prime immagini conosciute al mondo di Gesù. E' stata trovata dagli archeologi del MMX FORVM mentre stavano scavando una vecchia chiesa nel sito archeologico di Cástulo, una vecchia città ormai defunta a Linares, nel sud della Spagna.

L'immagine é incisa su una lastra di vetro risalente al 4 ° secolo dC.

La piastra, di 22 centimetri di diametro, si ritiene sia stata utilizzata per contenere il pane durante i rituali eucaristici pre-medievali.

I reperti sono così ben conservati che gli storici sono stati in grado di mettere insieme oltre l'80% del manufatto originale.

L'incisione su una lastra di vetro del 4 ° secolo raffigura Gesù accanto ad una croce, fiancheggiato da due uomini, che si ritiene possano essere gli apostoli Pietro e Paolo, tutti e tre con aloni. Lo riferisce la BBC

Gli esperti dicono che l'immagine nel suo complesso è quello della 'sfera celeste', che si trova tra due palme ricurve. L'iconografia cristiana raffigura il cielo, l'aldilà e l'immortalità.

Curiosamente, in questa immagine Gesù non appare nella sua consueta veste con barba e capelli lunghi, ma con i capelli corti di colore chiaro e senza barba. Questo ha indotto gli storici di FORVM MMX a mettere in discussione l'immaginario cristiano, in quanto potrebbe effettivamente riscrivere la storia dell'arte religiosa.

L'immagine di Gesù come viene di solito raffigurato è basata su una persona reale del Rinascimento che ha vissuto in Italia.

Immagine: BBC

QUI, ALTRE IMMAGINI

Certo sarebbe curioso un Gesù senza barba. Per la vita di viandante che ha fatto nei suoi ultimi tre tragic anni, non credo abbia avuto ne il tempo ne il desiderio di farsi la barba...