Allora, son problemi che vanno sistemati!

Negli ultimi tempi vedo il dilagare dell'intemperanza. L'impossibilità di contenersi nel proprio comportamento sta travalicando ormai qualsiasi pudore.

Ci si vuol sentire liberi solo per poter fare quello che più ci aggrada, senza pensar che forse quel che aggrada a noi potrebbe infastidire altri.

Se viaggio in metro, autobus o treno ed occupo coi piedi, le scarpe o il bagaglio il sedile libero davanti perché ancora nessuno l'ha occupato ed arriva qualcuno, sarebbe bene che educatamente togliessi bagaglio, piedi e scarpe dal sedile consentendo al nuovo venuto di accomodarsi. E' il meno che si può fare in un paese civile abitato da esseri rispettosi. No !

Se vivo in un condominio e mi piace ascoltare musica ad alto volume uso la cuffia. Se alzo il volume costringendo altri ad ascoltare la mia musica, può darsi che qualcuno apprezzi un altro tipo di musica e allora dovrebbe chiudere la finestra privandosi dell'aria fresca che penetra nell'appartamento o magari, meschino, è costretto ad uscire di casa perché altri cinque minuti di quella musica potrebbero indurlo a fare scenate. Cosa che vuole evitare per non dare la stura ad una serie di situazioni sgradevoli e dannose per la salute.

Vale quindi la pena tralasciare.

Finché si può o finché, nel peggiore dei casi, la situazioni non precipiti. Allora, son problemi che vanno sistemati!

L'ombra che osserva