Un'altra isola venuta dal nulla sta nascendo nel Mar Rosso

Come accadde sulle costa sud dell'Islanda, un'altra isola venuta dal nulla sta nascendo nel magico Mar Rosso, più o meno laddove, un tempo ai confini del mondo conosciuto, si narrava di una miniera favolosa da cui provenivano splendide gemme color verde-dorato. Per secoli se ne adornarono re e faraoni, poi della miniera e dell'isola che la ospitava si perse anche il ricordo. Quella era l'isola dei Topazi, un luogo dove affiorano intatte rocce profonde solitamente sepolte sotto decine di chilometri di crosta, un luogo in cui i forzieri della Terra si sono dischiusi a rivelare i segreti delle sue viscere.

Chissà se la scoperta di questa recentissima isola non porti a fantasmagoriche sorprese?

Della nuova isola ne ha dato comunicato la Nasa, i cui satelliti hanno scattato  foto della formazione rocciosa, situata nei pressi dell'arcipelago delle Zubair.


La nuova 'isola sta nascendo in seguito ad una eruzione vulcanica sottomarina. Sembra comunque che ci sia un poco di confusione su dove esattamente l'eruzione è in corso. Un certo numero di fonti pongono l'eruzione a Jebel Zubair, un vulcano in un'isola che fa parte di un arcipelago la cui ultima eruzione c'è stata nel 1824.

Jebel Zubair è appena a sud di Jebel al Tair.

Intanto, il Centro di monitoraggio per lo studio dei terremoti e vulcani hanno segnalato la presenza di attività vulcanica su una delle isole disabitate dell'arcipelago di 'Jabal Al-Zubair', a 120 km nord ovest diHodeida Governorate. Il centro tecnico ha avuto l'incarico di recare sul luogo esperti vulcanologi per condurre studi.

Le immagini acquisite il 23 dicembre dal satellite NASA Advanced Land Imager (ALI)  mostrano una colonna di fumo levarsi in aria laddover c'era prima solo la superficie dell'acqua, a circa 500 m N di Rugged Island con più di
500 m di diametro.

L'isola di Jebel Zubair è la più grande di un gruppo di 10 piccole isole e di banchi sommersi in continuo aumento da una piattaforma poco profonda nella spaccatura del Mar Rosso.

In genere simili isole non reggono alla forza degli elementi, ma quelle nel Mar  Rosso hanno dimostrato una resistenza media superiore.      

Fonte e immagine: thewatchers.adorraeli.com