I mille segreti dell'Universo cominciano a scricchiolare...


Lo Stephen Hawking’s Breakthrough Listen project  ha rilevato segnali misteriosi che potrebbero provenire da una vita aliena intelligente.

Gli astronomi che lavorano per identificare le civiltà aliene hanno raccolto 15 esplosioni di onde radio provenienti da un oggetto misterioso  (FRB) a circa tre miliardi di anni luce lontano dalla Terra.

Qualcosa ha messo in moto la vita nella macchina misteriosa cosmica lontana e ha causato ripetutamente lanci imponenti di quantità di energia nel vuoto.

Non è chiaro se i segnali osservati in un periodo di 30 minuti siano stati emanati da buchi neri, stelle di neutroni rotanti o se rappresentino segni di vita aliena.

Hawking ha fondato il progetto Breakthrough Listen per indagare - e identificare - segni di vita intelligente nell'universo. Anche il miliardario russo Yuri Milner fa parte del progetto. 

Gli scienziati di Breakthrough Listen hanno fatto la scoperta perché, per loro fortuna, hanno osservato nel luogo giusto. Il team aveva sintonizzato il gigante Green Bank Telescope in West Virginia in un punto sul cielo dove una radiofrequenza rapida, nota come FRB 121102 aveva fatto rilevare in precedenza impulsi radio provenienti dalla stessa sorgente.

Ma i recenti segnali sono stati osservati ad una frequenza superiore ai precedenti segnali.

Il ricercatore di Breakthrough Listen Vishal Gajjar ha scoperto l'attività, riportata nel telegramma del grande astronomo britannico.

"Queste sono le più alte rilevazioni  di esplosioni dalla radio frequenza FRB 121102 ottenute sino ad oggi". 

FRB 121102 è stata identificata alla fine del 2016, dopo che gli scienziati utilizzarono diversi telescopi per individuarne l'origine. Dopo questa scoperta, la FRB 121102 è rimasta in silenzio per un buon tratto del 2017. Anche se prima aveva avuto periodi di quiescenza il suo silenzio era allarmante.

"Abbiamo paura che la nostra opportunità di studio sia passata", dice l'avvocato Casey di UC Berkeley. "Questo nuovo rilevamento suggerisce che la FRB 121102 sta tornando in uno stato attivo e sarà più facile studiare come e cosa sta producendo queste potenti esplosioni".