Un bizzarro pesce senza volto trovato nelle profondità marine...

Un team internazionale di scienziati in un viaggio di ricerca nel mare profondo ha trovato alcune creature piuttosto strane, tra cui un pesce senza volto. Sono state usate delle telecamere speciali per guardare nelle profondità subacquee al largo della costa dell'Australia orientale. I rapporti scientifici sono stati raccolti in una spedizione di un mese. I ricercatori hanno esplorato e stanno esplorando e  le riserve marine del Commonwealth dalla Tasmania settentrionale al Queensland centrale. È un abisso: acque profonde fino a 2,5 miglia (4000 metri) che non sono mai state oggetto di indagini. Lo scienziato Tim O'Hara lo chiama "l'ambiente più inesplorato sulla Terra" e quello che si è tratto finora è un "treppiede di pesce", ragni di mare a forma di piatto, e il pesce senza volto da 16 pollici, Typhlonus nasus, che i ricercatori hanno chiamato Faceless Cusk: non ha occhi e ha il naso e la bocca sotto il corpo. Sinora, circa un terzo di quello che hanno trovato sono nuove specie.

A queste profondità, c'è una grande pressione, nessuna luce è estremamente fredda, quindi gli animali sottomarini si sono evoluti e hanno adottato diversi modi per sopravvivere.

Il pesce senza volto è stato registrato una prima volta nel 1873 dall'equipaggio pioneristico scientifico di HMS Challenger al largo di Papua Nuova Guinea ed ora gli scienziati dicono di averlo riportato di nuovo dalla profondità.