Un cacciatore di tesori dilettante trova un anello dei Tudor che vale una fortuna

Un cacciatore di tesori dilettante ha scoperto un prezioso anello dei Tudor. E' successo nel nord dello Yorkshire.  una regione storica del nord Inghilterra e la più grande del Regno Unito.

L'uomo, di mestiere scrittore tecnico, aveva comprato un metal detector a buon mercato su eBay per sua figlia ma lei non lo ha voluto, allora Lee Rossiter, questo il nome del cacciatore di tesori, lo ha utilizzato per proprio conto.

Diciotto mesi più tardi (nell'aprile del 2015), durante una ricerca in un campo fangoso ad Harrogate, nello Yorkshire col suo rilevatore ha trovato l'anello d'oro del 15 ° secolo. Dice che lo ha trovato solo per caso,  mentre stava tornando alla sua auto per prendere il cappotto,  quando il suo rivelatore ha iniziato a mandare un segnale.

Ha detto Lee Rossiter "Uno dei miei amici ha detto di gettarlo via perchè era troppo giallo per essere vero oro e sembrava bigiotteria. Ma l'anello era piuttosto pesante e ho pensato che era meglio chiedere all'organizzatore dello scavo, Stuart Littlewood. il quale fortunatamente ha confermato che quello trovato era sicuramente un anello antico, molto probabilmente della dinastia dei Tudor".

Fanno parte della dinastia Tudor (House of Tudor) cinque sovrani di origine gallese che regnarono in Inghilterra dal 1485 al 1603.

Sino ad allora col suo metal detector il fortunato 43enne aveva trovato solo qualche moneta d'argento.

L'anello, che è una doppio lunetta nella forma di un fiore è impostato con un rubino e uno smeraldo ed è inciso in francese medievale. Scansioni al British Museum hanno dimostrato che l'anello è oro all'ottanta per cento ed hanno confermato la natura delle pietre preziose.

L'anello è stato classificato come tesoro, ma i musei locali non sono stati in grado di raccogliere i fondi. Mr Rossiter ha quindi accettato di dividere i proventi da una vendita con il proprietario del terreno. Un banditore gli ha consigliato di vendere direttamente ad un collezionista piuttosto che metterlo all'asta.


Immagine:  www.thesun.co.uk