Notizie

L'Artide è l'insieme delle terre e dei mari che si estendono intorno al Polo Nord al limite del Circolo polare artico. Comprende gli estremi lembi settentrionali dell'Europa, dell'Asia e dell'America. La regione artica ha ricchissimi giacimenti minerari: carbone, petrolio, stagno, oro, uranio. Queste risorse stanno diventando sempre più accessibili a causa del progressivo scioglimento dei ghiacciai che stanno restringendo la calotta polare. Il loro sfruttamento fa gola alle potenze regionali che stanno scaldando i motori. Russia, Norvegia, Canada, Danimarca e Stati Uniti hanno già rivendicato i loro diritti sul territorio della regione.

Il recente viaggio del presidente Barack Obama in Alaska ha messo in evidenza la politica estera di vitale importanza, così come le sfide ambientali. Tuttavia, le difficoltà che si presentano nella regione artica, innegabilmente, sono gravi.
Per saperne di più: Il grande gioco dell'Artico



I meteorologi del NOAA (National Oceanic Atmospheric Administration) lo hanno soprannominato Bruce Lee, in quanto potrebbe diventare El Nino più forte mai registrato.

Come Godzilla che sale dalle profondità del Pacifico, El Niño, l' anomala corrente oceanica, che riscalda un'area dell'Oceano Pacifico centrale e può influire sulle condizioni meteorologiche in tutto il mondo, è apparso di nuovo. Ma la sua visita periodica, quest'anno è diversa dalle precedenti. Questo andamento climatico è così difficile non solo da essere comparato al famigerato mostro misterioso del cinema giapponese, ma anche alla micidiale arte marziale del mitico Bruce Lee.

El Niño e la sua controparte più fresca La Niña, che tende ad esacerbare la stagione dei tornado, ha una forte influenza sulle previsioni. Nel sud-ovest secco e arido, gli inverni di El Niño sono accolti bene perché il suo potenziale è più pioggia e neve.