Il Sud Africa approva l'esodo dei rinoceronti per salvarli dal bracconaggio

Il Sud.Africa ha deciso di spostare 100 rinoceronti negli Stati confinanti per combattere il bracconaggio, arginando in tal modo il massacro illegale di animali, preziosi per le loro corna.

Il Sud Africa detiene circa
l'80 per cento della popolazione globale di rinoceronti ed è l'epicentro di un grosso  bracconaggio.

Lo scorso anno sono andati perduti 1.215 rinoceronti, un record, circa un aumento del 20 per cento sul 2013, 49 uccisi finora quest'anno.

Gli animali sono braccati e massacrati per soddisfare la crescente domanda di corni di rinoceronte, ingrediente importante nell'ambìto della medicina tradizionale in economie in rapida crescita come Cina e Vietnam.

In agosto i rinoceronti verrano spostati dai punti caldi del bracconaggio dal Kruger National Park, dove avvengono circa i due terzi degli omicidi. Il famoso Parco, vasto quanto lo Stato d'Israele, ospita la più grande popolazione di rinoceronti al mondo ed è anche la destinazione top per i gruppi criminali organizzati, alcuni dei quali operano da oltre il confine aperto del parco con il Mozambico.

Per motivi di sicurezza, i paesi in cui sono stati spostati i rinoceronti, nella conferenza stampa dell' Environmental Affairs Minister Edna Molewa non sono stati nominati. Gli ambientalisti pensano che il Botswana possa esser un candidato probabile ad ospitare una parte dei rinoceronti, in quanto è vasto, scarsamente popolato e ha avuto poco bracconaggio. Forse anche il Mozambico, uno dei paesi più poveri del mondo, sebbene "la mancanza di una forte volontà politica e la leadership attiva da parte del governo, del vicino Mozambico e di alcuni paesi asiatici chiave resta un grave impedimento per trasformare questa situazione critica," ha detto David Newton, direttore di TRAFFIC in Africa orientale e meridionale.

Il Ministro degli Affari Ambientali Molewa ha detto che 56 degli animali intanto sono stati spostati dalle zone pericolose del Kruger National Park, in una zona di protezione intensiva.

Per il 2015, altri 200 rinoceronti saranno spostati all'interno del Kruger in "roccaforti" in cui gli animali saranno più sicuri dal bracconaggio.

La popolazione di rinoceronti del Kruger National Park raggiunge circa i 9.000. Il numero di animali uccisi solleva la preoccupazioni perchè la popolazione del rinoceronte in Sud Africa sta calando vistosamente, la prima volta in quasi un secolo, il che significa che muoioni più rinoceronti di quanti ne vengono al mondo.

Immagini: www.savingrhinos.org  - www.bushwarriors.org/