Calamità, disastri e lo scarafaggio cyborg

Un team di ricercatori di un laboratorio supertecnologico del North Carolina State University ha messo a punto uno scarafaggio cyborg, un vero robot vivente, assai piccolo quanto molto utile.

In caso di terremoti o di altre calamità gli insetti possono aiutare a trovare i dispersi, captando segnali di vita coi loro piccolissimi microfoni.

Sul dorso degli scarafaggi che lavorano in coppia vengono impiantati minuscoli circuiti di bordo "zaini" (BioBots) forniti di due dispositivi che permettono di controllare il movimento dell'insetto. Un dispositivo serve per captare i suoni: un unico microfono in grado di catturare i suoni e rimandarli al personale. L'altro ha una serie di microfoni in grado di individuare l'origine di un suono e quindi orientare l'insetto verso di esso.

Gli scarafaggi vengono pilotati tramite le loro stesse antenne a cui sono stati applicati degli elettrodi.

Per saperne di più: www.livescience.com

Immagine: www.livescience.com/