Cape Cod: boom turistico grazie agli squali

Nella città balneare di Chatham a Cape Cod, la penisola che si protende nell'Oceano Atlantico nello Stato del Massachusetts (USA) a sud est di Boston, da qualche tempo si è sviluppato il boom nell'economia turistica, grazie alla presenza dei grandi bianchi, che si trovano nelle acque superficiali costiere. I grandi bianchi non sono altro che squali dalle grandi dimensioni: gli esemplari maturi crescono fino a 6,4 metri.

I turisti arrivano in gran numero per cercare di intravedere gli squali alla ricerca del loro cibo preferito: le foche grigie, anch'esse in gran numero nelle acque di Chatham.

Binocoli a gettoni sono stati posti strategicamente sulle spiagge per i turisti e i venditori di gadget e souvenir correlati agli squali stanno guadagnando un sacco di soldi.

I risultati pubblicati il mese scorso hanno rivelato un aumento del numero dei grandi squali bianchi a partire dal 2004.

Questi squali sono stati trovati principalmente tra il Canada e gli Stati Uniti orientali e un'isola del Massachusetts è stata la location principale del film "Lo squalo". Tutto ciò, naturalmente, ha messo in moto un business in piena espansione e le vendite di magliette, cappelli, collari per cani, cinture e maglie recanti l'immagine a forma di siluro degli squali sono aumentate di quasi il 500%. Molti altri tipi di animali imbalsamati, gioielli e abiti con motivi di squali vengono venduti nei negozi locali.

I turisti più imprudenti fanno gite in barca e nuotano in vicinanza delle spiagge con la speranza di avvistare in grandi bianchi in azione. Nonostante il monito lanciato dai capitani di porto, i turisti amano trascorrere molto tempo in acqua.

La presenza degli squali pare sia aumentata grazie al gran numero di foche grigie che abbondano da qualche anno nella zona.

Immagini: rayhawkreview.com/