La tigre e il castoro che hanno perso la pazienza...


from  Odisha Sun Times


Nel parco nazionale Sunderbans, in India, Sushil Manjhi, un uomo di 62 anni, ha pagato a caro prezzo la sua trasgressione nel violare il divieto di caccia (e pesca). Si era messo a pescare i granchi in uno dei tanti estuari in un luogo considerato un habitat fondamentale per la sopravvivenza delle tigri del Bengala, di cui ne esistono in natura 2.500 esemplari.

Sushil Manjhi, era a pesca coi suoi figli, un maschio e una femmina, quando ad un certo punto, una tigre che strisciava nell'acqua bassa, dove spesso si formano le mareggiate, con un gigantesco balzo è sbucata dall'acqua afferrando l'uomo per le spalle, trascinandolo di corsa nella foresta. I giovani, , hanno cercato senza successo di battere l'animale usando dei bastoni...  ma, ovviamente, senza successo. Il corpo di Sushil Manjhi non è stato trovato...


Negli Stati Uniti invece, nello Stato di New York, nell'Irondequoit Creek, un kayaker è stato ricoverato in ospedale dopo essere stato attaccato da un castoro... che forse era arrabbiato per qualche motivo di cui non sappiamo...    LEGGI LA QUI SU LA NOTIZIA 

Immagini: www.newser.com