Donne che protestano per un mondo migliore

Al fine di promuovere  il "Climate change adoption",  finalizzato a proteggere l'ambiente, oltre 2.000 attiviste di  DHAN Foundation, una organizzazione definita di sviluppo professionale, si è esibita in una gigantesca maratona sulle principali arterie di Mysore City (India).

Le donne attiviste erano venute da città e villaggi vicini,e indossavano cappucci bianchi e verdi per simboleggiare la purezza e la natura. C'è stata anche l'esibizione di un gruppo folcloristico che si è esibita nella danza del dollu kunita.


La DHAN Foundation è composta da più di 1.800 organizzazioni di donne in tutto il mondo incentrato su educazione, salute e ambiente.

Sempre donne, stavolta a Davos, in Svizzera, nell'ambito del World Economic Forum, tre manifestanti ucraine in topless ucraini sono state arrestate ieri durante il tentativo di penetrare nell'area riservata al raduno dell'  international CEO, dove erano presenti i leader politici per richiamare l'attenzione ai bisogni dei poveri del mondo.


Le attiviste provengono dal group Femen, che è diventato popolare in Ucraina per mettere in scena piccole proteste seminude, per protestare e evidenziare una serie di questioni tra cui oppressione dell'opposizione politica. The group Femen ha anche condotto proteste in altri paesi.

"Siamo venute in Svizzera a Davos per spiegare la posizione di tutti i poveri del mondo, spiegare che siamo poveri a queste persone ricche che ora siedono nel palazzo", ha detto una delle tre, ad un giornalista.